Effetto di specifiche sequenze di oligoelementi in microdosi su soggetti affetti da Fibromialgia: studio su casi singoli

La sindrome fibromialgica (FMS) è caratterizzata da dolore muscolo-scheletrico diffuso e cronico associato frequentemente ad astenia, disturbi del sonno, cefalea, rigidità muscolare, parestesie, deficit cognitivi (es.: perdita di concentrazione e attenzione), disturbi psichiatrici (es.: depressione, ansia), colon irritabile e disturbi genito-urinari.

L’eziologia della fibromialgia è ancora controversa e caratterizzata dalla presenza di fattori genetici predisponenti, fattori ambientali e da una particolare neuro-modulazione del dolore. Una completa risoluzione è rara e l’approccio terapeutico maggiormente appropriato per contenere i sintomi è multidisciplinare: educativo, farmacologico, non farmacologico (es.: esercizio fisico), psicologico.

Scopo della Ricerca

L’obiettivo di questa ricerca è quello di valutare l’effetto dell’assunzione di sequenze specifiche di oligoelementi in micro-dosi, su un campione di 21 volontari affetti da sindrome fibromialgica.

Per saperne di più sulle ricerche svolte in passato e sui risultati ottenuti, clicca sul pulsante qui di seguito.

PARTECIPA ALLA RICERCA!

Lo studio si svolgerà presso tre città italiane (Bologna, Prato e Pordenone) in collaborazione con il Comitato Fibromialgici UnitiCFU Italia.

Clicca sul pulsante “CFU Italia” per visitare la pagina Facebook del CFU Italia.

Oppure, per vedere il video di presentazione della ricerca che si è svolta a Bologna il 13 aprile 2019, clicca sul pulsante “CFU 2019“.